Al Village Fullin, Coco, De Lucia e Marzinotto

Il programma da mercoledì 25 a sabato 28 luglio al Padova Pride Village di Padova

Alessandro Fullin mercoledì 25 luglio al Pride Village

La settimana al Pride Village di Padova inizierà mercoledì 25 luglio con l’irresistibile comicità di Alessandro Fullin, artista d’eccezione, noto al grande pubblico per le sue partecipazioni a “Zelig Off”, “Zelig Circus”, “Comedy Lab”, ma anche autore di commedie quali “Piccole gonne ovvero infeltrimento teatrale di un classico della letteratura americana” e “Le serve di Goldoni” e scrittore di libri di successo come “Tuscolana”, “Come fidanzarsi con un uomo senza essere una donna” e “Ho molto tempo dopo di te”. Sul palco della Fiera di Padova porterà “Fullin legge Fullin”, monologo caleidoscopico per raccontarsi, dagli esilaranti episodi dell’infanzia fino alla geniale eccentricità di oggi, tra aneddoti e aforismi fulminanti. Nel corso dello spettacolo Fullin si racconta attraverso l’attività che più ama: scrivere. Dalla lista della spesa agli spensierati aforismi, dalle lettere d’amore alle mail mai inviate, emerge il ritratto di un uomo che molti percepiscono come un comico non vedendolo per quello che realmente è: una missionaria. Solo sul palco, alternando momenti di assoluta comicità ad altri di tristezza fulminante, Fullin si legge per tentare di trovare un filo logico in una vita che ha fatto il possibile per essere un gomitolo che anche Arianna avrebbe difficoltà nel dipanare. Le porte della kermesse si apriranno, come di consueto, alle 19.30 all’insegna dei successi musicali del momento da ascoltare prendendo l’aperitivo. Al termine dello tutti in pista con la House/Progressive di Mike More DJ. [Ingresso 10 € tra le 19:30 e le 23:30; ingresso gratuito dalle 23:30 alle 2:00].

Rosario Coco “Storie Fuorigioco”, giovedì 26 al Padova Pride Village

Omosessualità e altri tabù nel mondo del calcio. Sarà questo l’argomento del talk di giovedì 26 luglio che vedrà Francesco Lepore, caporedattore di Gaynews, intervistare Rosario Coco, autore di “Storie fuorigioco” (Villaggio Maori maggio 2018). Il libro racconta amori, tabù e pregiudizi che si annidano dentro e fuori un campo di calcio, all’interno di una società che fa ancora fatica ad accettare l’amore indipendentemente da chi lo prova e verso chi. Coco schiera sei racconti che appartengono all’essere umano -, prima ancora che a gay, etero, lesbica, bisessuale, trans – legati da un’unica passione: vincere la partita contro la discriminazione, ogni giorno e in ogni contesto, soprattutto in quegli spazi di aggregazione che diamo per scontati o pensiamo di conoscere sin dalla nostra infanzia. La serata proseguirà all’insegna della musica di Matty P, direttamente dal Red di Bologna. [ingresso gratuito tra le 19:30 e le 2:00]

Vincenzo De Lucia (foto di Emiliano Resmini)
Vincenzo De Lucia (foto di Emiliano Resmini)

Parte in quarta il fine settimana targato Pride Village che venerdì 27 luglio ospiterà sul proprio palco Vincenzo De Lucia, attore e female impersonator, specializzato nelle parodie femminili del piccolo schermo da Mara Venier a Maria de Filippi, da Barbara D’Urso fino a Milena Gabanelli. Nel suo spettacolo, “Madonne di Donne” De Lucia vuole rendere un omaggio all’essenza femminile in un percorso scenico di imitazioni e trasformismo, con tanti personaggi noti del mondo dello spettacolo, gag divertenti ed il coinvolgimento diretto del pubblico. Tanti i volti celebri che saranno “ricordati” attraverso la camaleontica voce dell’artista, in un vero e proprio “zapping” di risate. Aprono venerdì anche i due dance floor del Village. Sul Boulevard protagonista DJ Slave dal Join the Gap di Milano. Al Palavillage la consolle è affidata a Dorigo uno dei più quotati celebrity dj italiani, i cui set sono caratterizzati da un’energia coinvolgente e da esaltanti sonorità house. [ingresso gratuito tra le 19:30 e le 21:00, 6 € tra le 21:00 e le 4:00]

Albert Marzinotto

La musica dance la fa da padrona sabato 28 luglio quando salirà sul palco del Palavillage, in qualità di special guest, Albert Marzinotto, uno dei talenti italiani più convincenti del clubbing attuale. Classe 1989, il suo curriculum vanta collaborazioni con Pirupa e Tapesh, brani originali e remix pubblicati da label quali Sonar Kollektiv, Snatch!, Lapsus, King Street, Sony ed EGO, raccogliendo il consenso di Marco Carola, Nic Fanciulli, Luciano, Loco Dice e Steve Lawler. I suoi dj set risultano davvero spettacolari: Albert abbina il calore del suono del vinile alla potenza del digitale, intervenendo con esplosive improvvisazioni di drum machine. La sua energia contagiosa unita ad una spiccata creatività lo ha portato a trionfare come vincitore nella seconda edizione del talent Top DJ prodotto da Sky e condotto da Albertino, Lele Sacchi e Stefano Fontana. Oltre ai più quotati club italiani, numerose sono le serate all’estero che lo hanno già visto protagonista: Culture Box Club (Copenaghen), Blue Marlin (Ibiza), Tara Club (Città del Messico) e Lou Club (Valencia). L’esibizione di sarà preceduta sul Boulevard dal Saturday Night PPV, un contenitore tra show, comicità, interviste, giochi e musica per passare un sabato sera di prime time “scanzonato” e tutto da ridere. All’esterno si continuerà poi a ballare con la disco pop di Fedeejay, Dj resident del Trash & Chic. [ingresso gratuito tra le 19:30 e le 21:00, 6 € tra le 21:00 e le 23:30, 15 € con 1 consumazione inclusa tra le 23:30 e le 5:00]

Per informazioni
www.padovapridevillage.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.