Pride Village: Barbara d’Urso e Cristiano Malgioglio

“Danzando, danzando” sigla ufficiale dell’undicesima edizione

 

Venerdì 15 giugno riapriranno a Padova i cancelli del Pride Village, uno degli appuntamenti estivi più attesi dell’estate italiana, capace di calamitare ogni anno più di 120.000 persone, provenienti da tutta la penisola all’interno del polo fieristico della città.

Quest’anno, per la cerimonia di apertura, la kermesse ha voluto invitare due testimonial amatissimi dal pubblico. Madrina d’eccezione sarà Barbara D’Urso, regina della televisione italiana, con ascolti record in tutte le sue trasmissioni, da Pomeriggio 5 a Domenica Live e fino all’attuale edizione del Grande Fratello, e soprattutto da sempre in prima linea per i diritti delle persone LGBTI.

«Nella mia vita mi sono sempre battuta per i diritti civili, contro l’omofobia e la violenza sulle donne – spiega Barbara D’Urso –  Ho quindi accettato con grande piacere l’invito a partecipare al Padova Pride Village come madrina. Sono sicura sarà una bellissima serata»

La sigla ufficiale del Pride Village di quest’anno porta la firma prestigiosa di Cristiano Malgioglio, cantautore che ha firmato successi per artisti del calibro di Mina, Raffaella Carrà, Adriano Celentano, Ornella Vanoni, Patti Pravo e molti altri. Sarà infatti il suo ultimo singolo “Danzando Danzando”, presentato durante la semifinale del GF, a far ballare il pubblico del Festival per tutta l’estate. Una hit dai ritmi latini già disponibile su tutti gli store digitali.

Durante l’evento d’inaugurazione lo stesso Malgioglio la canterà insieme a tutta l’animazione del Pride Village, esibendosi poi in un live in cui presenterà tutti i suoi più grandi successi, tra i quali “O maior golpe do mundo (mi sono innamorato di tuo marito)”.

«Barbara D’Urso e Cristiano Malgioglio apriranno l’undicesima edizione del Padova Pride Village – dichiara Alessandro Zan, Fondatore del Padova Pride Village – due icone del mondo dello spettacolo e della musica che hanno sempre sostenuto i diritti di tutti. Barbara da anni, grazie al suo impegno personale e ai suoi programmi, fa entrare nelle case degli italiani un messaggio di uguaglianza e parità; Cristiano con le sue canzoni e i suoi testi, talvolta irriverenti, da sempre conduce una campagna di sdoganamento delle tematiche e dei sentimenti LGBT. Con questi due ospiti vogliamo ribadire con chiarezza che questa estate sarà dedicata alla lotta alle discriminazioni e all’omotransfobia».

Il Padova Pride Village rimarrà aperto, dal mercoledì al sabato, fino al 15 settembre portando in città tre mesi di musica, teatro, cultura e divertimento.

Per informazioni
www.padovapridevillage.it
http://fb.me/padovapridevillage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.