Il Teatro de LiNUTILE inaugura la Stagione all’insegna di Peggy Guggenheim

Prende il via sabato 23 novembre nella ex fabbrica di semafori di via Agordat 5 la Stagione Teatrale 2019/2020 del Teatro de LiNUTILE di Padova. Una stagione particolare che i fondatori Marta Bettuolo e Stefano Eros Macchi identificano con l’espressione “Grow Up!”, che nasce da una crescita, un’evoluzione, che coinvolgono sia il Teatro che l’Accademia de LiNUTILE che vedono allargare non solo i propri spazi fisici, ma anche le proprie attività, arrivando ad abbracciare la cultura a 360 gradi attraverso il coinvolgimento dei propri allievi sia nelle attività performative che in quelle formative e gestionali.

Una crescita artistica e formativa che ha convinto Stefano Eros Macchi e Marta Bettuolo non solo a costruire una Stagione composta esclusivamente da spettacoli scritti e prodotti dal Teatro, ma anche a decidere di raddoppiare le date in cartellone, affiancando alla tradizionale recita del sabato sera anche una replica la domenica pomeriggio.

Con questi presupposti, la prima data in cartellone, sabato 23 novembre (ore 21.00) e domenica 24 novembre (ore 18.00) non poteva non essere dedicato ad una delle figure che più hanno contribuito alla crescita e alla diffusione dell’arte contemporanea nel mondo: la collezionista d’arte e mecenate statunitense Peggy Guggenheim.

«Peggy», diretto da Stefano Eros Macchi e interpretato da Marta Bettolo, si concentra sul percorso di crescita della Guggenheim, dall’infanzia fino al successo come collezionista d’arte.

Una carrellata di video interattivi con l’attrice e con il pubblico accompagnano i primi 50 anni di storia sociale e culturale europea del ‘900, evidenziando le battaglie personali combattute da una giovane borghese, solo in apparenza privilegiata, smaniosa di dare un senso concreto alla sua vita, trovando proprio nell’arte contemporanea e nella sua promozione nel mondo, la sua missione.

«Peggy Guggenheim rappresenta un bellissimo esempio di emancipazione femminile – racconta Marta Bettuolo, che in scena con solo un baule, diversi cappelli e uno schermo a tutta parete dà vita alla collezionista più importante del XX secolo – Fuori dagli stereotipi di donna ricca, e quindi felice, Peggy ha scelto con caparbietà di scoprire la sua vera natura e i suoi talenti ritrovando nell’arte figurativa la massima espressione di sé. Ha sperimentato tante strade per intuire che la sua missione era valorizzare il lavoro altrui più che la sua figura e proprio per questo amo la sua personalità. Il taglio dello spettacolo racconta appositamente di una giovanissima Peggy, proprio per esortare le nuove generazioni a perseguire i propri sogni a non accettare strade precostituite a cercare con fermezza la propria strada».

Grazie all’inaugurazione della nuova sala adiacente a quella teatrale, in concomitanza allo spettacolo di domenica pomeriggio, il Teatro de LiNUTILE offre la possibilità a chi lo desidera di aderire al nuovo servizio di animazione teatrale per bambini da 5 a 10 anni per consentire ai genitori di poter assistere agli spettacoli della nostra stagione teatrale senza dover lasciare i bambini a casa. Il laboratorio, della durata di un’ora e mezza dalle 17.45 alle 19.15, sarà tenuto dagli assistenti che già collaborano con i docenti dell’Accademia de LiNUTILE al costo di 5 euro a bambino. I genitori che desiderano usufruire di questo servizio dovranno prenotarsi scrivendo una mail a info@teatrodelinutile con la quale potranno prenotare anche il biglietto dello spettacolo.  Il laboratorio sarà attivato con un numero minimo di 5 partecipanti.

Informazioni
Dove: Teatro de LiNUTILE
Indirizzo: Via Agordat 5, Padova
Inizio spettacoli sabato: ore 21
Inizio spettacoli domenica: ore 18
Biglietto intero: 12€
Biglietto ridotto: 8€

Prenotazioni
tel. 049/2022907
info@teatrodelinutile.com
www.teatrodelitutile.com

Scarica il comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.