San Giovanni Interno Aperto

Giovedì 23 giugno 2022 dalle ore 18.00 alle ore 21.00, a Padova, tra Porta San Giovanni e Ponte San Giovanni dalle Navi e dintorni, studi e laboratori si aprono alla città per la sera di San Giovanni. Per l’occasione sarà aperto e visibile anche l’Oratorio di San Giovanni Decollato, sito vicino al Ponte San Giovanni dalle Navi.

Giovedì 23 giugno dalle ore 18.00 alle ore 21.00, in occasione della sera di San Giovanni, avrà luogo la prima edizione di San Giovanni Interno Aperto, un’iniziativa nata da una rete di collaborazione e amicizia tra studi e laboratori di arte, artigianato, design e architettura, situati nella zona tra la Porta San Giovanni e il Ponte San Giovanni dalle Navi, nel centro storico di Padova, che hanno deciso di aprire i propri spazi alla cittadinanza per creare un momento collettivo di festa, condivisione e di incontro.

Studi e laboratori di arte, artigianato, design e architettura si aprono alla città

I partecipanti coinvolti sono: BBV Architetti; Geologismi Studio di Ceramica; Lion Artigiani, artigiani della pelle; Studio d’Arte Lisa Grassivaro, gioiello contemporaneo; Paolo Marcolongo, artista; Bongiana Architetture; From Lighting, lampade e illuminazione; Officina Fortuna; Nadia Volpi, pittrice; Marco Maria Zanin, artista e ricercatore.

La rete tra professionisti nasce dal desiderio di conoscersi, di approfondire le rispettive pratiche del fare, ma anche dal ri-conoscersi come elementi pulsanti del tessuto sociale e produttivo della città avendo in comune l’aspetto della progettazione creativa, elemento sempre più centrale nello sviluppo di una città viva, dinamica e proiettata verso il futuro. La rete, promuovendo una dinamica aperta alla collaborazione, al confronto e alla contaminazione tra diversi approcci e discipline, basata sulla costruzione di relazioni di prossimità e amicizia, desidera ridurre la tendenza all’isolamento e alla polarizzazione che spesso caratterizza le professioni nelle nostre città, configurandosi come un attore aperto verso il contesto circostante.

Ri-conoscersi come elementi pulsanti del tessuto sociale e produttivo

San Giovanni Interno Aperto è l’occasione per celebrare la sera di San Giovanni in un inizio estate padovano che possa essere una gioiosa occasione di incontro e nuove conoscenze camminando per via Euganea e dintorni, attraversando gli interni degli studi, conoscendo i professionisti che ci lavorano e potendo approfondire le loro attività e pratiche del fare.

Elemento centrale dell’evento: l’acqua

L’elemento centrale dell’evento sarà l’acqua: l’acqua che attraversa la città di Padova, scorrendo anche sotto il Ponte San Giovanni dalle Navi, luogo un tempo usato come scalo fluviale per lo scambio di merci, ma anche elemento simbolico che definisce i flussi tra le persone, elemento vitale che nutre l’organismo della città attraverso incontri e contaminazioni di idee, affetti e produzioni.

Progettazione creativa oggi, soprattutto in una città storica che deve sempre di più aprirsi al futuro significa anche connettersi alle nostre tradizioni, alle nostre  radici, avendo il coraggio e la capacità di poterle rileggerle e riformularle in chiave contemporanea e attuale: la notte di San Giovanni, sin dall’antichità dei tempi, è considerata una notte magica in cui l’acqua è anche elemento rituale, si raccoglievano fiori e piante medicinali che venivano lasciati a bagno tutta la notte, trasformandola in una pozione curativa.

Ciascuno degli studi, riconfigurando questo rituale in un elemento giocoso e di convivialità, offrirà agli ospiti un assaggio della propria versione dell’Acqua di San Giovanni.

Per l’occasione sarà aperto e visibile anche l’Oratorio di San Giovanni Decollato, sito vicino al Ponte San Giovanni dalle Navi.

San Giovanni Interno Aperto è un contributo per rafforzare e rinnovare il tessuto sociale della città estendendo lo spazio pubblico anche all’interno di spazi privati, la proposta di una spazialità inattesa che espanda lo spazio collettivo anche all’interno dei luoghi della progettazione creativa, per connettere individui, espandere gruppi, ampliare le connessioni della ‘rete neurale’ di chi abita e costruisce lo spazio della città.

Per informazioni
Marco Maria Zanin tel 3403244902 / email info@marcomariazanin.com
Paolo Marcolongo  tel 3482687762

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: