fbpx

Venezia 78 nei cinema di Trento

LA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PER IL CINEMA DI QUALITA’
Le giornate della mostra del Cinema di Venezia – Edizione 78

Dopo aver ospitato con successo le proiezioni della Settimana Internazionale della Critica, Il Multisala Astra e il Multisala Modena proseguono la loro esplorazione della 78° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia con l’edizione 2021 de “Le giornate della mostra del Cinema di Venezia”, iniziativa realizzata dalla Fice Tre Venezie con il contributo della Provincia Autonoma di Trento.

Il pubblico che si recherà lunedì 25 ottobre, lunedì 8 e lunedì 15 novembre al Multisala Astra, e mercoledì 27 ottobre al Multisala Modena a Trento, avrà la possibilità in anteprima di assistere gratuitamente, in versione originale con sottotitoli, alle proiezioni di opere provenienti dall’ultima Biennale cinematografica veneziana, sia dai film in concorso che dalla Sezione Orizzonti.  

Il cieco che non voleva vedere Titanic

La rassegna inizierà lunedì 25 ottobre alle 21.00 al Multisala Astra con “Il cieco che non voleva vedere Titanic” (Finlandia, 2021 82’) di Teemu Nikki, vincitore a Venezia del Premio degli spettatori – Armani Beauty e proveniente dalla Sezione Orizzonti.  L’opera è un film intenso, d’azione/thriller, atipico, girato dal punto di vista di un cieco e disabile che attraversa l’inferno per raggiungere la sua amata. Jaakko ama Sirpa. Vivendo distanti, mai incontrati di persona, si sentono ogni giorno al telefono.

Quando Sirpa resta sconvolta da una notizia scioccante, Jaakko decide di andare da lei immediatamente, nonostante le proprie difficoltà. Gli basterà fare affidamento sull’aiuto di cinque estranei, in cinque luoghi: da casa al taxi, dal taxi alla stazione, dalla stazione al treno, dal treno al taxi e, infine, dal taxi a lei.

Last Night in Soho

Il 27 ottobre alle 21.00 al Multisala Modena si potrà invece assistere alla proiezione del film in che era in concorso “Last Night in Soho” (Regno Unito, 2021, 118’) di Edgar Wright, un «racconto ammonitore rivolto ai sognatori che vogliono riavvolgere il tempo e tornare a un’epoca nella quale, paradossalmente, in effetti non hanno mai vissuto», per citare le parole dello stesso regista.

In questo thriller psicologico, Eloise, che sogna di diventare una fashion designer, riesce misteriosamente a catapultarsi negli anni Sessanta dove incontra Sandie, un’aspirante cantante di grande fascino. Ma il glamour non è esattamente quello che sembra: i sogni del passato iniziano a infrangersi e approderanno a qualcosa di molto più oscuro.

Còmpetencia Oficial

Il terzo appuntamento con la Mostra del Cinema di Venezia sarà lunedì 8 novembre al Multisala Astra, sempre alle 21.00 con “Còmpetencia Oficial” (Spagna, Argentina 2021, 114’) di Gastón Duprat e Mariano Cohn, presentato in concorso a Venezia 78. Un uomo d’affari miliardario decide di fare un film che lasci il segno. Per riuscirci, assume un cast stellare: la famosa regista Lola Cuevas, Félix Rivero, attore hollywoodiano, e Iván Torres, illustre interprete del teatro radicale. Attraverso una serie di sfide sempre più eccentriche lanciate da Lola, Felix e Iván devono confrontarsi non solo l’un l’altro, ma anche con il loro lascito artistico.

Full Time/ À plein temps

Chiude la rassegna, dalla Sezione Orizzonti, lunedì 15 novembre alle 21.00 al Multisala Astra, l’opera “Full Time/ À plein temps” (Francia 2021, 87’) del regista Eric Gravel. Julie fa di tutto per crescere i suoi due figli in campagna e mantenere il suo lavoro in un hotel di lusso parigino. Quando finalmente ottiene un colloquio di lavoro per una posizione in cui sperava da tempo, scoppia uno sciopero nazionale che paralizza il sistema dei trasporti pubblici. Il fragile equilibrio che Julie ha creato è messo in pericolo. Così decide di lanciarsi in una frenetica corsa contro il tempo, con il rischio di inciampare.

«Il film mette in scena un dramma sociale che ho per certi versi trattato come un thriller– racconta Eric Gravel -. Volevo che i gesti quotidiani venissero visti come una fonte di tensione. Julie, la protagonista, vive la propria vita costantemente in accelerazione non perché́ è una spia o un’agente della CIA, ma semplicemente perché́ è una madre single che lotta per una vita migliore».

Le proiezioni sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. È consigliata la prenotazione.

Per informazioni
Fice Tre Venezie
tel. 049 8753141
agis3ve@agistriveneto.it
www.agistriveneto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: