Al Pride Village una serata tutta al femminile

Sabato 18 luglio il più grande Festival LBGT italiano in corso alla Fiera di Padova ospiterà in prima serata la presentazione del libro “Dato che me lo avete chiesto in tantissime. L’inevitabile manuale di sopravvivenza a mode, social e casi umani” (Baldini+Castoldi) di Annie Mazzola, speaker di punta di R105. A seguire DJ set di Manuela Doriani, speaker nei principali network radiofonici italiani.

Annie Mazzola al Pride Village con il suo nuovo libro

Annie Mazzola al Pride Village

Tra palco e consolle sabato 18 luglio il Padova Pride Village sarà tutto al femminile. La prima serata vedrà salire sul palco Annie Mazzola, speaker di punta di R105 e nota sui social grazie alle sue ormai amatissime Instagram Stories dove racconta la sua vita senza filtri, da lei stessa definita TV verità. Ed è proprio pensando al variegato mondo che popola i social network che ha scritto “Dato che me lo avete chiesto in tantissime. L’inevitabile manuale di sopravvivenza a mode, social e casi umani” (Baldini+Castoldi). Il libro è un tagliente pamphlet che raccoglie tutti i tic, le stramberie e le tendenze del momento, dall’abuso degli inglesisimi, i fun facts e i must have, spesso storpiati (ce lo ricordiamo il famoso «briffare»?) per comodità o ignoranza, alle mode alimentari, le diete del momento, quelle bio, senza glutine, senza latte, senza senso, i food trend, dalla pizza gourmet alla poke bowl, che altro non è che una ciotola di riso bollito con salmone crudo, dagli apericena seguiti da surreali sessioni in palestra nel cuore della notte, alla mania del ritocchino, che deforma inesorabilmente i tratti del viso ma deve rimanere un segreto. “Dato che me lo avete chiesto in tantissime” è il bestiario delle creature dei giorni nostri che, uscite dai social, camminano tra noi, raccontato con il linguaggio fresco, diretto, sempre sincero, ironico e autoironico di una persona che, partendo dai social, è arrivata a sfilare per Dolce & Gabbana.

In consolle al Pride Village Manuela Doriani

Manuela Doriani in consolle al Pride Village

Regina della notte sarà, invece, Manuela Doriani, speaker nei principali network italiani: Radio Deejay, Radio Capital, Radio Dimensione Suono, Play Radio, M2O) e Radio Wow, dove conduce “Mainzone” e “Citofonare Wow”. Nel corso della sua carriera ha realizzato come autrice programmi per Videomusic, Telemontecarlo, All Music e Gay Tv. Ha suonato nelle consolle dei principali locali italiani e internazionali e ha guidato musicalmente tour per Brand importanti come Marlboro, Cesterfield, Merit, Corona e Roberto Cavalli. Con lo pseudonimo “La NaNa” ha firmato produzioni e rmx per l’etichetta dance Energy D: Vision e fondato, con un gruppo di esperti produttori milanesi, il progetto DogMaphia. Di se stessa dice che non potrebbe mai rinunciare al vino, al sesso, e al suo Mac Pro… non necessariamente in quest’ordine! Sogno nel cassetto: “Non ho cassetti… solo mensole! [ingresso gratuito dalle 19.00 alle 21.00; 10€ dalle 21:00].

Il karaoke con Mariano e Elda

Domenica 19 luglio bisognerà entrare al Pride Village con le corde vocali ben allenate. Torna infatti il karaoke di Mariano e Elda, che metteranno alla prova gli ospiti con un repertorio che spazia dalla musica italiana a quella internazionale, passando da un genere all’altro senza soluzione di continuità. Il tutto accompagnato dalla simpatia dell’animazione del Festival, che al termine si sposterà in area disco per ballare al ritmo del sound di Axel Dj. [ingresso gratuito dalle 19.00 alle 21.00; 3€ dalle 21.00]

Divertirsi al Pride Village in tutta sicurezza

Il Padova Pride Village ha elaborato con le autorità preposte e in conformità alle direttive regionali e ministeriali un piano di straordinario anti Covid per garantire la completa sicurezza dei propri ospiti. Gli accessi al Village, che quest’anno si svolgerà esclusivamente all’aperto, saranno controllati e sarà possibile accedere solamente previa misurazione della temperatura corporea. Anche l’ingresso all’area della discoteca sarà contingentato e prevederà l’uso della mascherina e il rispetto delle distanze di sicurezza. Non sarà possibile consumare direttamente al banco, una volta ricevuta la propria ordinazione, sarà possibile usufruire dei posti disponibili sui plateatici oppure uscire dall’area bar. L’intera area sarà sanificata periodicamente e i bagni, che saranno accessibili solo con mascherina addosso, igienizzati continuamente con un presidio fisso. All’ingresso e in prossimità di ogni bar e ristorante sarà disponibile, inoltre, il disinfettante per le mani. Oltre agli uomini della security, l’organizzazione ha coinvolto quest’anno un gruppo di volontarie e volontari che aiuteranno il pubblico ad attenersi al comportamento corretto. Nelle serate di maggiore affluenza sarà presente la Croce Bianca di Vicenza. Sarà premura inoltre dell’organizzazione aggiornare le misure di prevenzione al contagio qualora queste subissero dei cambiamenti.

La XIII edizione del Padova Pride Village è organizzata con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova. Partner sono Anima, Flexo, bitHOUSEweb, Infodiscoteche. Media partner: Radio Wow.

Per informazioni e prevendite
www.padovapridevillage.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.